Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Qualche giorno si ri

Pubblicato il

Qualche giorno si ri

Qualche giorno si rifletteva su Facebook di come un film che si pretenda realistico debba possedere almeno una parte della molte sfumature della realtà e rifiutare i toni troppo netti, compatti, asfissianti. Ken Loach lo sa perfettamente, lo ha sempr...

Mostra altro

La storpiatura lessi

Pubblicato il

La storpiatura lessi

La storpiatura lessicale del titolo non viene mai spiegata nel nuovo film del regista rumeno Cristi Puiu, che apre il concorso del 69°Festival di Cannes: e la forza di Sieranevada sta nel comunicare senza mai doversi spiegare, nel coinvolgere lo spet...

Mostra altro

A dispetto dell'iniz

Pubblicato il

A dispetto dell'iniz

A dispetto dell'inizio e del finale, implicitamente o esplicitamente giocati sulla natura teatrale della scena, del quadro e sul relativo spiazzamento dello spettatore (ribaltato di segno), L'ultimo metrò di Truffaut non è un film sul rapporto tra te...

Mostra altro

Comincia con sette c

Pubblicato il

Comincia con sette c

Comincia con sette cavalieri che solcano una prateria, accompagnati dalla bellissima chitarra di Ry Cooder. Ma quei sette sono tutt'altro che magnifici: semmai I cavalieri dalle lunghe ombre di Hill sono anti-eroi dal fascino romantico, a tratti eleg...

Mostra altro

Come un albero, come

Pubblicato il

Come un albero, come

Come un albero, come un'intera foresta che vive, si muove e cambia, si rigenera. Il marmo diventa un essere vivente in L'infinita fabbrica del Duomo , il nuovo documentario che confefrma il talento magniico del duo D'Anolfi e Parenti. Mentre le didas...

Mostra altro