La frode - Nicholas Jarecki

Pubblicato il da Emanuele Rauco

La frode - Nicholas Jarecki

Pubblicato su The Cinema Show di aprile

Un finanziere modello, nel senso che fa tutto ciò che si attende da un colletto bianco: tradisce la moglie e occulta i buchi di bilancio. Ma la morte dell'amante (Laetitia Casta) rischia di trasformarsi nella sua fine. L'esordiente Nicholas Jarecki dirige e scrive un thriller che usa il meccanismo classico del racconto di un mondo in crollo attraverso un personaggio emblematico, sentendosi vicino a Patricia Highsmith, ma in realtà ricalcando gli schemi dei tv-movie del tenente Colombo (che comunque avevano più tensione e finezza) e qui interpretato da un sottoutilizzato Tim Roth. Buon cinema medio senza guizzi, sul filo della convenzionalità, che si perde tra linee narrative e registri poco congrui (specie la virata in tribunale) e che regge per l'ispirazione del cast, da un Richard Gere candidato al Golden Globe a una sempre efficace Susan Sarandon fino alla sempre più sorprendente Brit Marling.

Voto: **1/2

Commenta il post