Dal Pugilatore a Da Vinci, la cultura italiana viaggia in USA

Pubblicato il da Emanuele Rauco

Il filo non si è mai rotto, anzi, ma nei prossimi mesi quello che legga la cultura italiana in America si rinsalderà: il 2013 è l‘anno della promozione della cultura italiana negli Stati Uniti e proprio in questi giorni è arrivato al Metropolitan di New York, il Pugilatore a riposo, primo ambasciatore dell’arte italiana.

Commenta il post