Al Giappone e a uno dei suoi più grandi registi contemporanei è andata la Palma d’oro del Festival di...

Pubblicato il da Emanuele “MrGrouchoromano” Rauco

Al Giappone e a uno dei suoi più grandi registi contemporanei è andata la Palma d’oro del Festival di Cannes 2018: Hirokazu Kore’eda con il suo bellissimo Shoplifters (per chi scrive il miglior film del festival) ha incantato la giuria presieduta da Cate Blanchett con la sua storia di una famiglia molto sui generis che tra un furtarello nei supermercati e un espediente per sopravvivere descrive un’idea molto precisa ed emozionante di società, di amore parentale, di rapporto con le istituzioni dentro un film di un sensibilità registica e di una complessità di scrittura che lo rende tra le migliori opere dell’autore.

Commenta il post