Di Giusto è brava ad adattare il racconto alla linea grafica, alle volute che Fuller era riuscita a ...

Pubblicato il da Emanuele “MrGrouchoromano” Rauco

Di Giusto è brava ad adattare il racconto alla linea grafica, alle volute che Fuller era riuscita a creare, giocando con intelligenza sull’artificio artistico, sull’esigenza dell’immagine, sulla suggestione puramente dinamica, quella che ancora adesso a 100 e più anni di distanza incolla allo schermo.

Commenta il post