Più che un documentario sul nazismo e l’Olocausto, A German Life è uno studio di ritrattistica applicata...

Pubblicato il da Emanuele Rauco

Più che un documentario sul nazismo e l’Olocausto, A German Life è uno studio di ritrattistica applicata alla storia. I quattro registi si concentrano sul volto, quasi sempre in primo o primissimo piano, di Brunhilde Pomsel e con il bianco e nero scavano nelle sue rughe, nella plasticità del tempo che è passato e lo alternano con repertori di filmati di propaganda nazista o americana.



Commenta il post