il vero limite del film, anche più di una sceneggiatura scombinata, è nella presunzione di respiro i...

Pubblicato il da Emanuele “MrGrouchoromano” Rauco

il vero limite del film, anche più di una sceneggiatura scombinata, è nella presunzione di respiro internazionale del regista che lo porta a utilizzare i mezzi tecnici e stilistici più disparati per camuffare la mancanza di vera tensione e fascino del film

Commenta il post