Top 10 | Le serie tv del 2014

Pubblicato il da Emanuele Rauco

Top 10 | Le serie tv del 2014

Eccovi un altra Top 10 per augurarvi buon anno. Dopo i libri e i dischi, ecco le 10 migliori serie tv del 2014. Non essendo più un divoratore seriale come qualche anno fa, non seguo qualunque novità provenga dagli USA e vedo le serie tv in tv, senza rincorrere torrenti o download. Per cui, se avete qualche lamentela da fare non fatela a me. 

  1. Fargo (Sky Atlantic): fattura cinematografica di alto livello, profondità narrativa, uso sorprendente del grottesco, attori magistrali. E Billy Bob Thornton, una delle più grandi incarnazioni del diavolo su uno schermo. 
  2. True Detective (Sky Atlantic): se Fargo è la colpa, la serie HBO che ha vinto premi e riconoscimenti ovunque è il male, uno sguarda nichilista e raffinatissimo s un un mondo. Ardito, come pochi altri show al mondo.
  3. Gomorra (Sky Atlantic): si gioca con Romanzo criminale il titolo di miglior serie itlaiana di sempre. Lo vince, in virtù di una durezza, di una tensione, di una consapevolezza narrativa altisima e soprattutto della capacità di creare un mondo originale e pulsante. 
  4. The Knick (Sky Atlantic): Soderbergh forse ha trovato il suo luogo in tv. Qui rende un medical in costume un saggio di ritmo, di intelligenza registica, di scrittura afilatissima. Con un grande Clive Owen. 
  5. Masters of Sex (Sky Atlantic): a livello di sola scrittura, forse il top dell'anno. Il sesso e i suoi risvolti usati per fre un ritratto umano e sociale che dagli anni '50 arriva a gi giorni nostri. Personaggi magnifici. 
  6. The Good Wife (Rai 2): non solo miracolosa come serie in chiaro, ma miracolosa e basta. Perfezione narrativa, personaggi splendidi, tensione e attori, perfetta gestione di trame e sottotrame. E il tutto per 22 settimane l'anno. Chapeau. 
  7. The Leftovers (Sky Atlantic): qualcuno ha storto il naso, e in effetti il dubbio su dove voglia andare a parare lo si può avere. Ma una scrittura densa, dolorosa, precisa su ciò che è la morte e l'assenza, in tv non si è vista molte volte. 
  8. House of Cards (Sky Atlantic): The West Wing virato al nero. Magari sopra le righe, magari eccessivo, ma quasi sempre elettrizzante, tra thriller e riflessione politica. E poi gli attori, per cui davvero basta la parola.
  9. The Newsroom (Rai 3): retorico e idealistico, va bene. Ma averne di retoriche e ideali così ricchi, emozionanti, intensi, appassionanti. Averne di dialoghi di questo livello e di trame che raccontano il presente e l'immediato passato con questa lucidità. 
  10. 24 - Live Another Day (Fox): il ritorno di Jack Bauer è un evento. E la mini-serie è adrenalinica come dovrebbe essere , girata in modo precisissimo, e con il tocco british che oggi rende tutto più cool.

Commenta il post

E
E tu sei sempre il solito troll :D
Rispondi
F
Boris > Romanzo Criminale e Gomorra
Rispondi
E
E tu sei sempre il solito troll :D