Dragon Trainer 2 | Dean De Blois

Pubblicato il da Emanuele Rauco

Dragon Trainer 2 | Dean De Blois

Dragon Trainer, tra i molti pregi puramente cinematografici, ha avuto anche quello di far dimenticare per un attimo l'inferiorità Dreamworks rispetto a Pixar nella battaglia dell'animazione digitale. Realizzarne un seguito, dopo anni in cui quell'inferiorità si è smussata per demeriti dei rivali, significa non solo riproporre personaggi e immaginario vincenti, ma soprattutto dare alle vicende di Hiccup, Sdentato e famiglia una propria indipendenza rispetto al marchio della produzione. Ora la serie di Dragon Trainer, grazie al secondo capitolo all'altezza del primo, cammina con le sue gambe.

Per arricchire la storia, oltre a un nemico più potente e a un pericolo più letale ovviamente, arriva anche la madre di Hiccup. Le dinamiche familiari occupano parte del racconto, dando al film un'apparenza più convenzionale, ma è in questo che si vede la bravura del regista Dean de Blois e soci: nel trattare i rapporti personali e umani, con tatto e capacità di emozionare, non rendendo mai patetica la commozione. Si sceglie la via dell'epica tout court, dell'avventura problematica (con riflessioni non banale sul fanatismo animalista), dello spettacolo più maestoso e imponente, a rischio pesantezza. Ma il tocco della scrittura cancella ogni pericolo e la magnificenza delle sequenze e l'efficacia delle scene madri garantiscono la riuscita di un altro ottimo film.

Trailer ufficiale di Dragon Trainer 2

Commenta il post