Molière in bicicletta

Pubblicato il da Emanuele Rauco

Molière in bicicletta

(pubblicata sul Mucchio di gennaio)

Protagonisti di Molière in bicicletta sono due attori: il primo va a trovare il secondo dopo che si è rifugiato in una sorta di eremo abbandonando la professione. Lo scopo è convincerlo a tornare sulle scene. L’esca: offrirgli il ruolo di Alceste nel Misantropo di Molière. Una commedia psicologica che riflette sull’essere attore e una narrazione che mette in scena e alla berlina i limiti e le contraddizioni dell’essere attore e dello spettacolo, concentrandosi però sui ritratti più che sulle implicazioni. Le Guay banalizza temi più raffinati, ma la sceneggiatura dà la possibilità a Luchini e a un Lambert Wilson che gli tiene testa di confrontarsi in un duello gustoso, a cui fa da spalla un’ottima Maya Sansa. Classico film di qualità al servizio dello spettatore.

6,5

Commenta il post